Hai deciso di creare il tuo sito web? Ottimo! Ora devi scegliere un nome di dominio intrigante, efficace, d’impatto, non banale e che ti rappresenti. Leggi qui per trovare un nome che funziona.

La scelta del dominio è una scelta tutt’altro che facile, perché una volta che avrai pubblicato il tuo sito web, il dominio diventa il nome con cui le aziende ti riconoscono dentro e fuori la Rete, soprattutto se hai deciso di creare un e-commerce. Un nome dominio efficace è il primo step per spingere gli utenti a visitare le tue pagine, e deve essere scelto con attenzione, tenendo conto di tutte le variabili che potrebbero influenzare la tua visibilità. Ecco le principali.

1- Il Seo

Tra i tanti parametri che Google utilizza per definire i risultati di ricerca c’è il nome del dominio. Molte aziende chiamano il proprio sito web con il nome dell’azienda, utilizzando acronimi e sigle, ma questo rischia di essere contro produttivo dal punto di vista della visibilità on line, perché finché non ti sarai fatto una reputazione, il tuo dominio sarà solo uno tra tanti e non comunicherà nulla ai tuoi utenti. Dal punto di vista del SEO, quindi, meglio optare per un nome che identifichi il prodotto e aiuti i visitatori a capire ciò che fai ancor prima di visitare le pagine del tuo sito.

2- La semplicità

Un nome complicato che genera qui pro quo rischia di portare i tuoi utenti verso il sito di un concorrente. Nella scelta del tuo dominio, quindi, fai attenzione a scegliere un nome senza caratteri facili da confondere, troppe doppie, nomi stranieri, numeri,… e fai in modo che sia il più semplice possibile per aumentare le possibilità che i tuoi potenziali clienti lo ricordino nel tempo.

Quando scegli il nome dominio, immagina di doverlo dire al telefono. Secondo te è facile da capire? Riusciresti a fare lo spelling senza perderti delle lettere per strada? Se la risposta è sì, stai facendo la scelta giusta!

3- La disponibilità

Puoi anche aver trovato il nome di dominio perfetto, ma se lo utilizza già un tuo concorrente sei punto a capo. Quando stai scegliendo il nome del tuo dominio, elenca più di un’opzione e valuta quali sono disponibili e quali no. Se più di una è disponibile, puoi anche decidere di acquistarle tutte quante e creare dei re-indirizzamenti che portano gli utenti al tuo dominio principale.

4- Il costo

Il nome dominio è importante, ma non devi andare in bancarotta per acquistarlo. Alcune aziende informatiche investono comprando domini di varia natura a pochi euro, per poi rivenderli a costi esorbitanti. Identificare diverse possibilità ti permette di valutare la migliore non solo dal punto di vista della disponibilità, ma anche del costo d’acquisto, per trovare una soluzione che vada bene per la tua attività e per il tuo portafogli.

5- L’estensione

Come vuoi che finisca il tuo indirizzo web? Sei per un nazionale .it, un internazionale .com o preferisci un’estensione che dia un sapore tutto nuovo al tuo sito, come .info, .shop o .tech? L’estensione del tuo sito è importante tanto quanto il nome, e anche in questo caso devi fare una scelta consapevole che risponda all’immagine che vuoi dare di te sul mercato.

6- La traducibilità

Se la tua azienda vuole vendere all’estero, devi fare attenzione alla traduzione del tuo nome dominio per il mercato di riferimento. Se hai seguito le indicazioni riguardo alla SEO e alla semplicità del tuo nome dominio, con tutta probabilità hai creato un sito con un nome italiano che identifica il tuo prodotto. Se vuoi vendere all’estero, acquista un nome dominio con estensione estera che sia la transcreazione del nome italiano, le possibilità di successo saranno molto più alte.

Ancora sei indeciso sul nome da usare per promuoverti in Rete?

Contattami e valuteremo insieme le opzioni disponibili per trovare quella perfetta!

Come scegliere il dominio giusto