Stai per rifare il tuo sito web e vuoi sapere come valutare i preventivi per ottenere visibilità e risultati? Leggi questa news e verifica che il tuo preventivo abbia tutte le voci descritte.


Un sito web costa, non sta di certo a me dirti quanto, ma quello che posso dirti è che un sito a poche centinaia di Euro è un investimento che NON DEVI FARE. Perché? Perché un sito web è uno strumento di marketing a tutti gli effetti e deve portarti visibilità e nuovi clienti, altrimenti è inutile farlo. Se hai in mano un preventivo di un sito web a 500 Euro, con tutta probabilità stai acquistando un sito web incompleto, che se ne resterà nascosto agli angoli del Web – ovvero nella 10° pagina dei risultati di ricerca.

Quando chiedi un preventivo ad agenzie web e freelance per la realizzazione o per il rifacimento del tuo sito, devi assicurarti che comprenda tutte le voci necessarie a portarti visibilità e nuovi clienti, ma se non sei pratico di marketing, le voci che trovi potrebbero mandarti in confusione.

Se quando hai confrontato i preventivi di agenzie web, anche tu non hai capito cosa stavi comprando e ti sei fatto ammaliare solo dal prezzo, questo articolo fa per te!

Ecco le voci che ogni preventivo per siti web dovrebbe avere per rivelarsi un investimento che vale la pena fare, e che potrebbe fare davvero la differenza per la tua attività.

Hosting, mail e spazio web

Un sito web è ospitato su un server fisico che si trova da qualche parte nel mondo e che le agenzie di hosting ti affittano per permettere agli utenti di vedere le tue pagine. Se il server dove si trova il tuo sito è performante, veloce e sicuro, gli utenti vivranno una bella esperienza di navigazione e vorranno tornare a visitare le tue pagine. In caso contrario, non vedranno l’ora di andare a vedere il sito del tuo concorrente.

Ovviamente l’hosting costa e il costo dipende dal tipo di server che stai affittando.

Se il tuo preventivo per il sito web ha un hosting base, o addirittura non ce l’ha, sappi che per avere risultati dovrai aggiungere al preventivo il canone per un hosting efficiente, con il rischio di pagare più di quanto avevi immaginato all’inizio.

Menu e usability

La usability è la disciplina che studia la facilità di fruizione di un sito web.

Più un sito web è facile da navigare, intuitivo, logico e coerente, più gli utenti sono invogliati a visitarlo. Un sito realizzato in fretta e furia solo perché creato con un budget limitato, rischia di non dare importanza alla usability e alla costruzione del menu, rendendo complessa la navigazione e allontanando i tuoi clienti.

Testi e contenuti

Molti preventivi per siti web prevedono la creazione tecnica delle pagine e la loro struttura grafica, ma non i contenuti, ovvero testi e immagini che ti permettono di fare la differenza sul mercato.

Quando chiedi un preventivo di un sito, devi essere consapevole che, se non è specificato, sarai tu a dover fornire fotografie e testi per popolare le pagine.

Se non hai tempo, voglia o competenze per scrivere da solo contenuti SEO, forse è meglio chiedere di inserire queste voci nel tuo preventivo e farlo lievitare un po’, ma avere la certezza che tutto sarà curato da SEO Copywriter, fotografi e grafici che sanno cosa fare per darti visibilità in Rete.

Sezione blog e news

Il web è veloce e avere un sito senza sezione news significa lasciarlo a se stesso, non curarlo, e non invogliare gli utenti a frequentarlo, lasciando cadere il tuo nome e la tua offerta nella 10° pagina di Google.

Purtroppo, i siti economici non prevedono questa sezione e il tuo investimento, seppur irrisorio, rischia di farti dimenticare dagli utenti solo perché non resti attivo nel comunicare in Rete.

Accessi al sito

Direttamente collegata alla sezione blog e all’aggiornamento dei contenuti, c’è la possibilità di accedere in autonomia al sito. Un sito web realizzato con una tecnologia economica, ma obsoleta, non sempre ti permette di modificarlo da solo e, anche se creato su una piattaforma CMS, alcuni sviluppatori potrebbero creare il sito, ma non rilasciarti gli accessi per modificarne i contenuti.

All’inizio quindi spendi poco, ma poi ogni volta che vuoi fare una modifica devi tornare dallo stesso fornitore che potrebbe rivelarsi meno disponibile e più caro di quanto pensavi all’inizio.

Se dipendi dal tuo fornitore per tutte le modifiche, devi aspettare i suoi tempi, e potrebbero volerci giorni per aggiungere una news o cambiare gli orari di apertura… pensa a tutti i clienti che perdi nell’attesa, e capirai facilmente perché è importante pagare il giusto prezzo già all’inizio!

Registrazione su Google

Per avere successo, un’attività e il suo sito web devono essere trovati in Rete, e chi meglio di Google può aiutarti in questo?

Nei preventivi che ricevi, controlla se oltre alla creazione del sito web è prevista anche la registrazione del sito su Google, che, nel concreto, si riferisce a tre cose:

- Google My Business

Google My Business è la piattaforma Google che ti aiuta a far trovare la tua sede e il tuo sito web a chi cerca prodotti/servizi come il tuo. Se ancora non hai aperto un account, chi ti fa il sito nuovo dovrebbe preoccuparsi di crearlo per darti la visibilità di cui hai bisogno.

- Google Search Console

Prima di essere pubblicato un sito deve essere presentato a Google e i suoi spider devono poter entrare e navigare facilmente nelle pagine. La Search Console di Google ti permette di presentare il sito alla Rete e monitorare il suo andamento dal punto di vista tecnico, suggerendoti miglioramenti che servono a mantenere alta la tua visibilità. Un preventivo che non registra il tuo account su Google Search Console costerà anche poco, ma ti toglie la possibilità di conoscere cosa pensa davvero Google delle tue pagine.

- Google Analytics

Google Analytics è il sistema più utilizzato per sapere chi, quando, come e dove viene visitato il tuo sito web e ti dà gli strumenti necessari a creare strategie di marketing più mirate e più efficaci. Avere accesso alle statistiche è fondamentale per poter capire il rendimento del tuo investimento, ma anche in questo caso i siti economici non sempre prevedono la registrazione su Google Analytics e non ti danno accesso a questi dati.

Cookies e Privacy Policy

La cookies policy è obbligatoria ormai da 02 giugno 2015, ma molti siti web ancora non ce l’hanno solo perché sono andati al risparmio. Quando chiedi un preventivo per un nuovo sito, verifica che la cookies policy e la privacy policy siano comprese e, in caso contrario, sappi che sarà un costo da aggiungere se non vuoi incappare in multe tutt’altro che piacevoli.

Varie ed eventuali

Ci sono altre mille e una attività che possono essere incluse nel preventivo di un sito web per darti visibilità e rendere fruttuoso il tuo investimento.

Tra queste ci sono Google AdWords, per le campagne a pagamento nei risultati di ricerca, pubblicazione di post sui tuoi canali Social, Facebook Ads per le pubblicità a pagamento su Facebook e Instagram, video per YouTube, landing page, aggiornamenti costanti del CMS, piano editoriale e articoli per il blog se tu non hai tempo di scriverli,…

Quelli che ti ho presentato poco fa, a mio avviso, sono gli aspetti fondamentali per avere qualche possibilità di apparire in Rete e rendere il tuo sito web un vero strumento di promozione.

Prima di valutare il costo che trovi sull’ultima pagina, quindi, verifica che ci siano tutte queste voci e, in caso contrario, cerca di capire cosa comporta aggiungerle. Ti accorgerai da solo, che i siti web tutto compreso a soli 500 Euro non esistono!