Devi scrivere la pagina Chi Siamo del tuo sito e non sai da che parte partire? Leggi questo post e scopri cosa serve per un buon copy della pagina Chi Siamo.


La pagina Chi Siamo è presente pressoché in ogni sito web e descrive l’azienda che sta dietro ai prodotti e i servizi proposti nelle altre pagine. Può assumere diversi nomi, dall’amichevole Chi Sono al meno confidenziale L’Azienda, ma la sua sostanza non cambia. Ecco quali contenuti deve avere per essere efficace.

 

L’obiettivo della pagina Chi Siamo

Prima del “cosa”, iniziamo a capire il “perché”. La pagina Chi Siamo si pone l’obiettivo di presentare un’azienda o un professionista. Dietro il concetto di presentazione, però, c’è un mondo fatto di valori, e capire bene quali sono quelli che vogliamo trasmettere ci aiuta a focalizzare l’attenzione solo sui contenuti importanti.

Alcuni dei valori che si possono trasmettere con la pagina Chi Siamo sono:

  • Storicità all’azienda
  • Solidità
  • Esperienza
  • Affidabilità e fiducia per i potenziali clienti
  • Attenzione ai rapporti interpersonali
  • Innovazione e tecnologia
  • Sensibilità verso le tematiche ambientali

 

Fatti, non pugnette

Una volta focalizzati i propri valori, si può procedere con la stesura di un testo che li trasmetta ai potenziali clienti, cercando di essere il più trasparenti possibili, senza ricorrere a parole e tematiche che vanno di moda, ma che non rappresentano realmente l’azienda. Parlare per esempio di esperienza di un’azienda nata nel 2015 è un po’ azzardato, così come parlare di start-up innovativa quando i servizi offerti sono gli stessi di altri 200 concorrenti nella propria provincia.

Nella fase di stesura copy per il Chi Siamo bisogna stare molto attenti ed evitare l’uso di concetti astratti che non trovano riscontro nella realtà dei fatti.

Un altro esempio è rappresentato dalle parole Qualità, attenzione al cliente, servizi a 360°, termini che le PMI vogliono assolutamente leggere nella loro pagina Chi Siamo, senza rendersi conto di quanto questi termini siano ormai privi di significato. Il Chi Siamo deve raccontare le peculiarità di un’azienda e se la qualità è diventata una condizione indispensabile per le aziende del Terzo Millennio, scriverlo nero su bianco non convincerà un cliente a scegliere proprio te.

Parlare di qualità in senso generico nella pagina Chi Siamo è come precisare che un’auto ha 4 ruote: un dato scontato, che fa sorridere il lettore proprio perché lo reputa un’informazione ridondante e inutile. La qualità va citata solo se è supportata da dati concreti, come certificazioni aziendali, proprio come le ruote di un’auto vanno precisate solo se presentano caratteristiche fuori dal comune, come materiali innovativi o superfici particolari.

 

Rispondere alla domanda “Perché dovresti scegliere me”

Il Chi Siamo deve spingere il lettore a scegliere te piuttosto che un tuo concorrente, e per questo deve evidenziare soprattutto i punti che ti contraddistinguono. Non fraintendermi: non voglio dire che nel Chi Siamo non si debba parlare di servizi o di qualità, ma cerca di mostrarti come sei, con i tuoi pregi e i tuoi difetti, e solo così potrai convincere i lettori a diventare tuoi clienti.

Inutile dire che hai prezzi concorrenziali solo per farti contattare, se poi i tuoi prezzi sono il 20% in più dei concorrenti. Inutile dire che sei attento all’innovazione, se il tuo ultimo investimento è datato 2004. Meglio essere sinceri: solo così chi leggerà la presentazione della tua azienda saprà davvero chi ha davanti e, se deciderà di contattarti non ti farà perdere tempo con richieste alle quali non puoi rispondere e preventivi che non vanno a buon fine.

 

8 tematiche da trattare nella pagina Chi Siamo

Dopo questo infinito preambolo, ecco qualche punto che a mio avviso andrebbe trattato nella pagina Chi Siamo, fermo restando che la scelta di un tema piuttosto che un altro dipende dalla singola azienda, dalle sue caratteristiche, dai suoi valori e dall’immagine che vuole dare di sé on line.

 

Quando è nata l’azienda

Luogo e data di fondazione. Se l’azienda è datata, una bella fotografia in bianco e nero degli anni ’70 trasmette un maggiore senso di solidità; se è più recente, una foto smart, con giovani intraprendenti, fiduciosi nel futuro e felici di buttarsi in quest’avventura.

 

La sua storia in breve

3/4 righe al massimo… l’albero genealogico con la nonna Luisa che ha sposato nonno Peppino, i loro 3 figli che hanno preso le redini dell’azienda, ma che poi hanno litigato, per concludere con vita, morte e miracoli del nipote che ha ritirato il tutto non da molto valore aggiunto!

 

I mercati di riferimento

Specifica dove hai esperienza e a quali mercati ti stai aprendo, ti aiuterà a selezionare meglio il tuo pubblico. Ad esempio, il settore alimentare o medicale sono settori molto particolari e se specifichi che hai dimestichezza con i loro standard di lavoro, aumenti le possibilità che nuovi clienti ti contattino proprio perché cercano fornitori fidati per questo settore.

 

Le collaborazioni con aziende estere

Se sei un’azienda che collabora con l’estero, specificarlo nella pagina Chi Siamo ti aiuta a trovare potenziali collaboratori professionali. Attenzione, però, anche in questo caso le collaborazioni devono essere veritiere: se i tuoi prodotti vengono montati su pezzi più grandi fatti dal tuo vicino di casa, che vengono montati su pezzi più grandi, che vengono montati su pezzi più grandi che poi sono venduti al mercato americano, tu non puoi ritenerti un’azienda internazionale, perché fatturi solo al tuo vicino di casa e non hai rapporti diretti con l’azienda estera che acquista il prodotto finito.

 

I principi in cui credi

Per te è fondamentale che la tua azienda sia eco-sostenibile? Produci energia pulita per ridurre il tuo impatto ambientale? O ancora, credi nel valore del tuo capitale umano e cerchi di far star bene i tuoi dipendenti offrendo la possibilità di lavorare da casa o un buono per la palestra? Credi nei giovani e nello sport e sponsorizzi la squadra di calcio della tua città? Raccontalo nella pagina Chi Siamo e mostra il tuo impegno sociale: uscirai dalla solita immagine del “capo-padrone” e dimostrerai di essere davvero un’azienda al passo coi tempi, con la quale vale la pena collaborare.

 

Referenze

Sempre nell’ottica di dare esempi concreti della tua professionalità, inserire nel Chi Siamo la lista delle tue referenze, meglio se con commenti dei clienti sul tuo operato, ti aiuta a infondere fiducia nei lettori e dimostra le tue competenze senza usare termini vuoti o giri di parole.

 

Un anticipo dei servizi

La pagina Chi Siamo può essere un buon trampolino di lancio per visitare il tuo sito. Dedica quindi un paragrafo o una piccola sezione ad anticipare i tuoi servizi, i lettori saranno incuriositi e andranno a scoprirli nel dettaglio, ma solo se dai loro la possibilità di cliccare sui nomi e navigare nelle pagine senza passare dal menu.

 

I tuoi contatti

Se un lettore arriva a leggere tutta la pagina Chi Siamo, stai pur certo che è molto interessato alla tua offerta e non vede l’ora di contattarti. Perché allora obbligarlo a tornare in alto alla pagina e cercare i contatti nel Menu? Concludi la pagina Chi Siamo con un link diretto ai Contatti, oppure inserisci subito il tuo numero di telefono e la tua mail per aumentare le possibilità di creare un filo diretto con chi ha appena letto il tuo Chi Siamo.

 

La lezione è finita 🙂 Prima di andare, però, leggi la mia pagina Chi Sono dove ti spiego le mie caratteristiche, i miei obiettivi, il perché del mio essere SEO Copywriter e ti lascio un link alle mie referenze e ai miei servizi.

Pagina Chi Siamo cosa scrivere