Presenti ancora in molte strategie SEO, le Vanity Keyword ostacolano il posizionamento e non aiutano a trovare nuovi clienti. Ecco cosa sono e perché dovresti evitarle.


Le Keyword sono il cuore di qualsiasi strategia SEO, la linfa vitale per dare visibilità alle pagine web nei risultati di ricerca degli utenti. Il loro funzionamento di per sé è molto semplice: individuo la Keyword che il mio potenziale cliente usa per cercare il mio prodotto/servizio e realizzo contenuti interessanti ed originali attorno ad essa.

Un gioco da ragazzi, se non fosse che la ricerca delle Keyword consiste nell’analisi di una quantità infinita di dati che, se letti alla bene e meglio, ti fanno perdere tempo, risorse e denaro, come accade quando investi tutto sulle Vanity Keyword, parole chiave apparentemente utili, ma che in realtà servono più al tuo ego che alla strategia SEO.

Le Vanity Keyword: cosa sono

Per Vanity Keyword si intendono parole chiave generiche che indicano il tuo prodotto, ma che risultano essere talmente vaghe da perdere di efficacia. Un esempio? “Auto”. Sebbene identifichi esattamente un prodotto, nessuno cercherà on line la parola “auto”, ma con tutta probabilità cercherà parole più specifiche: un modello, un colore, una marca, insomma, qualcosa che possa dare un risultato più consono alle aspettative dell’utente.

Piccola nota: durante la mia ricerca di materiale per scrivere questo articolo, ho trovato un post di Clix marketing, agenzia americana che si occupa di campagne a pagamento, che usa il termine “Vanity Keywords” per indicare tutte le Keyword scelte per il loro valore emozionale, includendo in questa definizione i nomi generici, ma anche slang, espressioni di uso comune e nomi di concorrenti più famosi. In una strategia SEO on page, ovvero le attività che vengono fatte sul proprio sito, ritengo però che le Vanity Keyword possano essere ricondotte solo a nomi generici e non anche a nomi dei concorrenti.

Le vanity Keyword: a cosa servono

A niente, o meglio, le Vanity Keyword servono a farti perdere tempo e soldi. Se da una parte identificano in senso molto ampio il tuo prodotto, infatti, creare una strategia SEO usando solo Vanity Keyword si rivela essere un bagno di sangue per tre motivi:

1- Concorrenza altissima

Se vuoi apparire per una Keyword molto generica, come “auto”, ma anche “realizzazione siti web” o “hotel roma”, e sei l’ultimo arrivato, con tutta probabilità il tuo sito verrà mostrato da Google in 32.457° pagina, quando l’utente si ferma a leggere sì e no alla 3° riga della prima pagina.

2- Utenti poco interessati

Gli utenti cercano parole generiche solo quando vogliono risposte vaghe e informative. Se stanno cercando un prodotto specifico per acquistare, fanno una ricerca specifica. Se l’obiettivo della tua attività SEO è trovare nuovi clienti, le Vanity Keyowrd ti portano traffico inutile e per te è meglio investire in parole chiave specifiche.

3- Aumento di ricerche strutturate

Negli anni gli utenti hanno capito che più interrogano Google con domande specifiche, più la risposta che ricevono è precisa e mirata, per questo evitano parole generiche e utilizzano stringhe di ricerca lunghe e dettagliate. Inoltre, la ricerca vocale sta aumentando. Secondo i dati di We Are Digital, nel mese gennaio 2020 la ricerca vocale è passata dal 30% al 35% rispetto all’anno precedente, cambiando radicalmente le abitudini di ricerca degli utenti che non si limitano più a singole parole, ma pongono a Google domande come se stessero parlando, con frasi e keyword più strutturate e complesse.

Come scegliere le Keyword su cui investire

Se stai pensando ad una strategia SEO e devi cercare le Keyword più adatte da utilizzare per i tuoi contenuti web, parti dalle Vanity Keyword, ma non fermarti ad esse. Con strumenti come il Keyword Planner di Google o i servizi di Ubersuggest puoi trovare stringhe di ricerca più complesse che identificano il tuo prodotto con più precisione. Il traffico di ricerca verso le tue pagine sarà inferiore a livello quantitativo, ma gli utenti che ti trovano cercando una striga specifica saranno più interessati al tuo prodotto/servizio e tu avrai più possibilità di trasformarli in clienti.

Vanity Keyword cosa sono

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sulle tue pagine social!